Il plesso emorroidario


Al disotto dello strato epiteliale del canale anale è presente un ricco plesso di tessuto vascolare. Questi vasi tortuosi sono definiti il corpo cavernoso del retto. In questo punto i vasi arteriosi si connettono direttamente alle vene senza la presenza di capillari.

I cuscinetti vascolari sono aiutati e mantenuti nella loro posizione fisiologica, nella metà superiore del canale anale, dalla muscolature sottomucosa dell’ano.

Esistono tre cuscinetti vascolari maggiori (primari) nel canale anale, uno a sinistra, uno posteriore destro ed uno anteriore e ne possono esistere anche altri secondari.

I 2/3 dei pazienti che richiedono un trattamento per le emorroidi presentano i tre cuscinetti primari, mentre il rimanente terzo presenta cuscinetti secondari.

Quando, per varie cause, si verifica uno sfiancamento delle pareti vasali del plesso emorroidario, allora si può parlare di PATOLOGIA EMORROIDARIA.

powered by webinfinity.it